5 Consigli Utili Per Bere Piu Acqua Durante Il Giorno

Ormai tutti sanno che la prima regola per avere una salute di ferro è quella di bere durante la giornata. Idratare il nostro corpo è il passaggio fondamentale per una pelle giovane, per eliminare le tossine, per stimolare il metabolismo e per rafforzare il sistema immunitario. La frase “senza acqua non c’è vita” vale anche e soprattutto per il nostro corpo, difatti è la principale fonte d’energia; quando ci sentiamo stanchi ed affannati molto spesso è per carenza d’acqua.

5 modi per bere più acqua

Bere dovrebbe essere un gesto automatico, e invece ci ricordiamo di prendere un sorso d’acqua solo quando il nostro corpo fa suonare il campanello d’allarme della sete. Durante il periodo estivo, sotto il sole, ci viene più semplice portare dell’acqua con noi e bere ma l’idratazione è importante d’inverno quanto d’estate, in tutte le stagioni il corpo necessita di acqua per ogni tipo di processo vitale.

Fretta e impegni vi fanno dimenticare anche di prendere un bicchiere di acqua? Se arrivate alla sera e vi rendete conto che la bottiglia è ancora piena, seguite i nostri 5 modi per bere più acqua durante la giornata. Con questi semplici trucchi il problema non ci sarà più!

Come bere più acqua durante il giorno: 5 trucchi utili

1. Bottiglia d’acqua in borsa

Per la maggior parte delle ore siete fuori casa? Nella borsa, prima di uscire, oltre a mettere cellulare e chiavi ricordatevi di introdurre anche una bottiglietta d’acqua. Ormai esistono di tutte le dimensioni, quindi non avete neanche la scusa del peso.

Avere facile accesso all’acqua aumenterà il vostro desiderio di berla e inoltre vi ricorderà costantemente il vostro obiettivo. Tra una corsa in ufficio e una a scuola per prendere i bambini, ci capita spesso di mettere le mani in borsa, quindi ogni volta che sentirete la bottiglietta d’acqua venire a contatto con le vostre dita, non ignoratela, è per il vostro bene!

2. La bottiglia d’acqua sulla scrivania

Se al contrario avete uno stile di vita sedentario e la scrivania è troppo lontana dal distributore di acqua, mettete una bottiglia sempre in vista davanti a voi. Un sorsino alla volta salverà la vostra salute e vi renderà da subito più energici.

Per ricordarsi di bere non c’è modo migliore di vedere l’acqua, quindi non nascondetela sotto la scrivania o dentro un cassetto, mettetela li, tra l’agenda e il computer, dove il vostro sguardo si ferma più spesso. Ad ogni piccola pausa, prima del caffè, dopo essere andati in bagno, durante una telefonata, prendete la bottiglia dell’acqua e sorseggiatene un po’.

3. Prima del buongiorno bevete l’acqua

La sera prima di andare a dormire mettete sul comodino, accanto al libro e alla abat-jour, un bicchiere colmo d’acqua, così che il primo gesto da fare la mattina appena svegli sarà quello di bere.

Prima del buongiorno bevete l’acqua

Vi sembrerà strano ma quel bicchiere d’acqua bevuto a stomaco vuoto è “prezioso come l’oro”, vi aiuterà ad espellere tutte le tossine accumulate durante la notte.

Da subito vi sentirete meglio, più svegli, puliti e in grado di iniziare la giornata con il piede giusto. In Giappone questa è considerata una tradizione antica in grado di prevenire molte malattie.

4. Cambiare il gusto dell’acqua in modo naturale

Il gusto dell’acqua è neutro, per questo siamo poco attirati a berla e spesso preferiamo bevande zuccherine, ma esiste un metodo per rendere l’acqua una bevanda gustosa da sorseggiare Cambiare il gusto dell’acqua in modo naturalepiacevolmente: aromatizzarla.

Il modo più semplice è quello di mettere all’interno di una caraffa tanta frutta fresca, dal limone alle more e poi riempire di acqua, lasciate in infusione tutta la notte in frigorifero.

Durante il periodo invernale è semplice consumare tè e tisane con vari gusti, d’estate prendete la stessa abitudine magari lasciandoli nel frigo dopo l’infusione. Niente aromi industriali, basta davvero poco per rendere l’acqua una bibita gustosa, una foglia di menta, due spicchi di lime e perché no, anche dei dadini di cocco fresco.

5. L’aiuto dalla tecnologia

Lo sentite quel suono che proviene dal vostro smartphone, non è una chiamata, è l’applicazione che vi ricorda che dovete bere. Sì, avete capito bene, una semplice app che, una volta aver configurato i parametri come peso ed età, vi dirà quanta acqua dovreste bere durante la giornata. L’aiuto dalla tecnologiaInoltre, monitora anche la vostra abitudine di bere acqua e ve ne ricorda.

Esistono molte di queste applicazioni: alcune più semplici, altre più complete, ricche di statistiche e altre addirittura hanno la possibilità di cronometrare.

Sta a voi scegliere quale utilizzare e in che modo aiutare il vostro corpo a bere di più.

Ora sapete come fare. Vi consigliamo di leggere il nostro elenco delle acque minerali naturali per ogni regione d’Italia, queste 5 utili curiosità sull’acqua e l’articolo sul dibattito: meglio l’acqua in bottiglia o del rubinetto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *